10.03.2015: Una piacevole Colazione Internazionale al Convitto Nazionale di Napoli!

E’ una mattina di sole a Napoli, quando arrivo a piazza Dante accompagnata da mia cugina e un mio caro amico (che, da qui in poi, chiamerò supporters). Faccio il mio ingresso al Convitto Nazionale quasi con nostalgia, nonostante non abbia frequentato lì il liceo classico, perché rivedere banchi di scuola e annusare il profumo tipico di libri e quaderni ti riporta indietro, inevitabilmente.

DSCN0722

Tutto ha inizio quando, per caso, incontro due ragazzine nel corridoio. “Lei è la scrittrice, Daniela Apparente?” mi chiede una di loro. “Che bello, l’ho riconosciuta dalla foto sul libro! Volevo farle delle domande, ma…”
Ci diamo appuntamento all’evento che si terrà con tutti gli altri studenti di Scuola Media e Liceo, e scappano via. E io mi sciolgo.
Dopo un po’ di baccano gratuito fuori al terrazzo, io e i miei supporters ci dirigiamo nella sala teatro. I posti saranno circa duecento, e dopo mezz’ora vengono occupati quasi tutti da un’ondata di ragazzini armati di quaderni, penne e alcune copie di Colazione Internazionale.

Il Rettore introduce gentilmente l’evento, presentandomi ai ragazzi, accompagnata dall’impeccabile gestione della professoressa Romano. Da lì, il via alle danze. Non sono mai stata tanto curiosa di conoscere le domande che mi sarebbero state fatte, ed è stato davvero bello e divertente poter parlare agli studenti non soltanto del cuore di Colazione Internazionale, ma… di ogni cosa: dalla musica ai videogames, dalle passioni ai sogni, dal multiculturalismo alla situazione in Italia, dalla fuga dei cervelli alle problematiche della nostra Terra dei Fuochi.

Ho anche avuto modo di spiegare, spero al meglio, cosa sia il selfpublishing e come funziona. Dopodiché, dopo un’ora e mezza, sono stata io a porre loro un’ultima domanda: “ragazzi, quanti di voi scrivono?” Decine di mani alzate, entusiasmo e tanta voglia di mettersi alla prova. Dai sorrisi più timidi nascosti oltre un paio d’occhiali a quelli più vivaci e carichi di allegria, li ho impressi tutti nella mente per costruire uno dei ricordi più belli che questa piccola missione da scrittrice mi abbia regalato.

DSCN0726

E’ doveroso, ma ancor di più un piacere, ringraziare perciò le persone che mi hanno aiutato e sostenuto in quest’ennesima tappa targata CoIn.

Ringrazio tutti gli studenti del Convitto, per la curiosità viva nei loro occhi e la voglia di dimostrare al mondo che, anche se adesso sono piccoli, un domani saranno davvero grandi. Ringrazio con il cuore il Rettore Emilia Mallardo e la Professoressa Romano, per la splendida occasione, la fiducia concessa e la dolcezza dell’accoglienza.
Ringrazio i miei adorabili supporters, che hanno aperto gli occhi poco dopo l’alba per accompagnarmi in quest’avventura con la stessa voglia che aveva Frodo di andare a Mordor, ma con lo stesso affetto che unisce le persone oltre i legami di sangue.
E ringrazio ancora la stessa persona a cui ho scelto di dedicare il libro, che crede in me a prescindere da tutto.

Non mi resta altro se non augurare buon pomeriggio a tutti, magari accompagnati da un buon tè, un libro e i migliori amici.

Ciao, e alla prossima!

D. A.

Annunci

Informazioni su Daniela Apparente

Writer, reader, gamer, traveler, eater.
Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...