Chi sono i supereroi?

I supereroi sono quella moneta d’oro che tenete nel taschino interno della giacca, all’altezza del cuore. Avete presente quelle scene cinematografiche in cui il malcapitato si salva da un colpo di pistola, perché il proiettile fa “SDENG!” e colpisce una moneta o un cimelio della nonna? Se nella vostra testa ha preso vita una produzione western, stiamo pensando la stessa cosa.

Io le chiamo storie. C’è chi li chiama autori. Sono la stessa cosa, le due facce di quella monetina. Non una medaglia, ma una moneta d’oro. Perché sono ricchezza. 

Se c’è una cosa che ho imparato, leggendo libri, fumetti, istruzioni per l’uso e giocando ai videogames, è che le storie salvano. E noi neppure ce ne accorgiamo. Ci insegnano cose prima sconosciute, ma soprattutto ci insegnano a capire chi siamo. Chi vogliamo essere. Nel silenzioso dialogo che nasce dal confrontare la propria interiorità con quella di altre persone, germoglia un caos di emozioni. Leggiamo, osserviamo, ci emozioniamo, cresciamo, cambiamo. E via al giro successivo di valzer.

Le storie salvano perché sono una forza della natura. E dico della natura perché è l’essere umano a idearle. E, che ci crediate o no, oltre lo smog delle petroliere, delle industrie chimiche e dei rifiuti dati alle fiamme, l’essere umano è parte della natura. Purtroppo questo dettaglio sfugge a gran parte del pianeta, ma questo è un altro discorso.

Si può cambiare l’esistenza di molte vite, se sai cosa è giusto mettere in moto“: questa frase l’ho scritta io, perché ci credo. Avete mai letto Le mille e una notte? Sharāzād, la scaltra protagonista del libro, riesce a salvare la vita sua e di tante altre ragazze raccontando – appunto – migliaia di storie a un sovrano incavolato a morte con l’intero genere femminile. Lo trascina, notte dopo notte, in un intreccio di vicende che se solo volessimo potrebbe davvero non finire mai. Il sovrano che sceglie di ascoltarla non è lo stesso che ascolta l’ultima storia. Qualcosa è cambiato, è stato salvato. Da cosa? Dalle storie.

A pensarci bene, ognuno di noi dovrebbe alzarsi al mattino con una storia pronta per colazione. Se poi aggiungete del pane tostato con marmellata di lamponi, beh, tanto meglio!

A presto 🙂

Annunci

Informazioni su Daniela Apparente

Writer, reader, gamer, traveler, eater.
Questa voce è stata pubblicata in Avanti tutta: DIARIO DI BORDO e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Chi sono i supereroi?

  1. flaviostandoli@gmail.com ha detto:

    L’ha ribloggato su Flavio Standolie ha commentato:
    Perché sono ricchezza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...